martedì 30 giugno 2015

Hercules il guerriero - recensione

The rock
Salve a tutti, è Il Moro che vi parla!

Forse ricorderete che ho scritto una serie di post sul personaggio di Ercole, ispirata proprio dall'uscita del film con Dwayne Johnson detto The Rock. Peccato che poi non ho visto il film.

Ho rimediato solo ultimamente, ed ecco quindi la non proprio puntuale recensione!

Hercules - Il guerriero (in lingua originale solo Hercules) è tratto dal primo dei due fumetti che ho recensito qui, Hercules - La guerra dei Traci. La trama è più meno la stessa del fumetto: Hercules qui è un mercenario che viene assoldato con la sua squadra dal re dei Traci Cotys per combattere contro l'esercito di Reso. Oltre a combattere, deve anche addestrare i soldati di re Cotys, visto che i guerrieri professionisti sono quasi tutti morti e nell'esercito sono rimasti solo contadini.


La differenza principale con il mito, e anche con il fumetto, è che  Hercules non è figlio di Zeus, anzi, ogni elemento fantasy/mitologico è stato eliminato. Le dodici imprese e la natura semidivina di Hercules sono semplice propaganda inventata dai mercenari stessi per mettere paura ai nemici  e richiedere compensi più alti.
Peccato che Hercules abbia lo stesso la superforza, il che a questo punto diventa un po' inspiegabile.
Inoltre viene aggiunta una sotto-trama che nel fumetto non c'era, relativa al passato di Hercules e allo sterminio della sua famiglia, che starebbe anche bene se non risultasse un po' posticcia. Ma va beh.

Il guerriero


Il film è quello che ci si potrebbe aspettare: una lunga serie di manate, battaglie e tamarrate di vario genere, inframezzate da dialoghi spesso troppo lunghi e noiosi. Insomma, non c'è niente di particolarmente interessante. L'unica cosa che potrebbe rimanere nella memoria è  il fisico senza senso di Dwayne Johnson, grosso come un armadio che porta sulle spalle un altro armadio. Eppure, se le statistiche del suo peso che si trovano in giro per l'internetto sono aggiornate, con i suoi 120 kg non è il più colossale tra gli interpreti di Ercole, record che andrebbe a Lou Ferrigno con i suoi 130 kg. Ne parlammo già qui.


Ercole

Peccato anche per il personaggio di Autolico, che nel fumetto era molto più simpatico, oltre ad essere anche lui un semidio: Autolico infatti esiste anche nel mito ed è figlio di Ermes, messaggero degli dei nonché divinità protettrice dei ladri. Dal padre Autolico ereditò il potere di rubare qualunque cosa senza farsi scoprire. Compare anche nell'Iliade e nell'Odissea, ed è nonno di Ulisse, oltre ad aver partecipato alla ricerca del Vello d'Oro da parte degli Argonauti.
Compare anche nei telefilm Hercules e Xena principessa guerriera interpretato dal mitico Bruce Campbell.

Alla fine della fiera, un film mediocre, comunque migliore dell'altra boiata su Ercole uscita lo stesso anno e recensita qui.

Il Moro

5 commenti:

  1. Condivido il tuo tiepido entusiasmo per questo film e il disprezzo per quell'altro, ma sappi che ne esiste un terzo targato Asylum: nella sua cialtroneria, alla fine è più divertente degli altri :-D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. MAledetto, ora mi tocca guardarlo per completare la serie di post... ;-)
      Il Moro

      Elimina
  2. Il Zinefilo non ti lascia scampo :-D
    https://ilzinefilo.wordpress.com/2015/01/14/asylum-hercules-reborn-2014/

    RispondiElimina
  3. Mi ricordo quella serie di post su Ercole...
    Sai me lo aspettavo molto peggio il film. Di fondo è guardabile se vuoi passare il tempo mentre stai al pc

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
;