venerdì 12 settembre 2014

Batman - Terra Uno

Salve a tutti, è Il Moro che vi parla!

Batman - Terra uno è una graphic novel di Geoff Jones e Gary Frank, con protagonista il nostro solito pipistrellone. Si tratta di una versione del personaggio di una terra alternativa, simile a quella che conosciamo ma differente in molti punti sostanziali.

Questo Batman è agli inizi della sua carriera, e sembra non andargliene bene una. E' molto più "umano" e fallibile del solito, ed è divorato dall'ossessione di sapere chi ha ucciso i suoi genitori, convinto com'è che sianio stati vittima di un complotto.
 Non c'è traccia della glaciale calma e della superiorità di Batman, che qui è un uomo come gli altri, solo un po' meglio addestrato e parecchio arrabbiato, con dei disturbi mentali abbastanza evidenti. Nemmeno il suo costume ha la solita efficacia. Siamo seri, se ci vedessimo arrivare addosso uno vestito così avremmo paura sì, ma non perché sembra un pipistrello: perché non sai mai cosa può combinare un pazzo.
Graficamente, la differenza è resa non solo con un costume non particolarmente bello, ma anche con la scelta di mostrare gli occhi di Batman dietro la maschera, invece di lasciarli bianchi come al solito.




Come nei film di Nolan, qui Mattew Fox è la mente che sta dietro ai giocattoli di Batman (per chi si fosse perso, nella continuity ufficiale Fox è il dirigente delle industrie Wayne, tutti gli aggeggi sono opera di Batman stesso e Fox non conosce la sua doppia identità - almeno nella continuity che conosco io, che ogni tanto la cambiano così per farti dispetto). Bullock è una specie di detective televisivo che inizia a lavorare con Gordon dopo che la sua serie è stata chiusa, e Cobblepot (il Pinguino) è il sindaco di Gotham. Gordon, qui, è un poliziotto stanco e disilluso, che cerca di sopravvivere a Gotham senza più la forza di combattere. Ancora più diverso è Alfred, qui un ex-soldato che ha avuto una parte attiva e molto importante nell'addestramento del giovane Bruce.


http://3.bp.blogspot.com/-7IbEgLCX-9c/UBsZ2jnvtmI/AAAAAAAAG6I/3iMs-b8WQlc/s1600/batman%2Bearth%2Bone%2Bbatman%2Bgordon%2Bfirst%2Bmeeting.jpg


La scelta di mostrare un Batman più "umano" del solito ha i suoi pro e i suoi contro, anche perché oltre a questo non c'è poi molto. Se si tolgono le varie citazioni, il piacere di vedere come sono stati rivisitati i personaggi, la trama di per sè non è poi così intrigante.
Ha il vantaggio di essere una graphic novel autoconclusiva. Nel finale c'è un'apertura per un eventuale seguito (che pare si farà), ma non rimangono comunque sottotrame aperte. Forse, con qualche pagina in più, si sarebbe potuto approfondire meglio alcuni personaggi, e in effetti sembra andare sempre con il piede sull'acceleratore, senza dare al lettore il tempo di assorbire ciò che sta leggendo.

http://kastorskorner.com/wp/wp-content/uploads/2012/09/Earthone02.jpg


Non è un capolavoro, diciamo che alla fine è soltanto un altro Elseworld. Ma a me gli Elseworld piacciono. Gli appassionati di Batman la troveranno una lettura più che gradevole.
Gli altri no, pretende una buona conoscenza del personaggio per essere apprezzata, per poter cogliere le differenze con la versione classica.

Diciamo sette, sette e mezzo, via.

Se poi vi interessa un'altra versione "umana" di Batman, stavolta nata da una penna italica, posso consigliarvi questo.

Quest'immagine non c'entra niente con il resto del post, ma l'ho trovata per caso e mi piaceva, perciò beccatevela. Mostra l'evoluzione del logo di Batman dalla creazione a oggi. E credo che non ci siano nemmeno tutti.

Volendo, a questo link trovate la recensione di Superman - Terra Uno.
A quest'altro link, invece, trovate la mia personale classifiva delle migliori storie di Batman.

Il Moro

2 commenti:

  1. Batman Terra Uno mi è molto piaciuto.
    Sarò per l'umanità che ha mostrato. Merita.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Un difetto secondo me invece sta proprio lì: io non credo che Batman dovrebbe essere proprio "umano". Gusti...

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
;